Il padre di Francesca: “E’ tutto nel suo cellulare, chiedeva aiuto per le scosse”

metropolisweb,  

Il padre di Francesca: “E’ tutto nel suo cellulare, chiedeva aiuto per le scosse”

Un telefonino potrebbe rivelare particolari importanti per capire quando sono state lanciate le richieste d’aiuto dall’hotel Rigopiano e quello è il cellulare di Francesca Bronzi che il papà’ ha esibito mentre ha ringraziato Quintino Marcella, il ristoratore che ha dato per primo l’allarme. Esibendo il cellulare con una custodia verde chiaro, l’uomo ha rimarcato: “E’ tutto qui dentro. Ci sono gli sms di mia figlia che scriveva ‘venite a prenderci che qui ci stanno le scosse'”.

CRONACA