Rapinati in Circumvesuviana a Castellammare, arrestato un incensurato: vittime della penisola sorrentina

metropolisweb,  

Rapinati in Circumvesuviana a Castellammare, arrestato un incensurato: vittime della penisola sorrentina

I carabinieri della stazione di Piano di Sorrento hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina nei confronti di Giuseppe Lucarelli, un 20enne di Castellammare di Stabia incensurato ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso. Il giovane è agli arresti domiciliari.

I fatti risalgono al gennaio 2016: 2 minori della penisola sorrentina avevano subito una rapina nella stazione della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia. Tornati in penisola avevano denunciato l’accaduto ai militari di Piano di Sorrento ricostruendo l’evento: erano stati circondati da 3 ragazzi dell’apparente età di 18/20 anni, minacciati, spintonati, perquisiti e privati delle poche decine di euro che avevano in tasca.

I militari si erano attivati immediatamente acquisendo le immagini dalle telecamere della Circumvesuviana e le riprese avevano confermato il racconto delle vittime. Partendo dalla scena e raccogliendo indizi e testimonianze, i carabinieri sono riusciti prima a identificare 2 dei 3 responsabili (minorenni stabiesi arrestati nei mesi scorsi), poi sono arrivati anche al terzo.

CRONACA