Castellammare. Cartelle pazze, il Comune apre uno sportello

metropolisweb,  

Castellammare. Cartelle pazze, il Comune apre uno sportello

“Da lunedì 30 gennaio sarà attivo uno sportello per offrire ai cittadini stabiesi tutta l’assistenza e i chiarimenti necessari in merito alle cartelle esattoriali inviate da Equitalia  e relative alla Tarsu degli anni 2010, 2011 e 2012” – è quanto dichiara Andrea Di Martino, vicesindaco e assessore con delega al bilancio del Comune di Castellammare, all’indomani dell’incontro avvenuto con i dirigenti di Sapna e Equitalia.

“Tutti i contribuenti che lamentano errori nell’ammontare delle cartelle e nella valutazione delle somme indicate potranno rivolgersi allo sportello dedicato e ricevere tutte le informazioni necessarie anche se il termine dei sessanta giorni, indicato nelle cartelle, è stato superato. Qualora si determinassero delle incongruenze o sbagli il personale indicato provvederà a sanarlo seduta stante” – continua Di Martino.

Lo sportello che sarà operativo da lunedì 30 gennaio sarà ubicato al piano terra di Palazzo Ancelle in via Sant’Anna.

CRONACA