Castellammare, concessa una proroga dalla Regione per i lavori in villa comunale

metropolisweb,  

Castellammare, concessa una proroga dalla Regione per i lavori in villa comunale

La villa comunale si farà. Ma evidentemente non sarà pronta entro la fine di marzo. Tant’è vero che a Palazzo Farnese si è tirato un sospiro di sollievo, quando al ritorno da un incontro in Regione Campania, l’assessore all’Urbanistica Pino Rubino ha spiegato che s’è aperto uno spiraglio per strappare una piccola proroga senza perdere i finanziamenti previsti per realizzare l’opera. 

Questo, infatti, l’esito dell’incontro andato in scena presso gli uffici dell’Autorità di gestione, al quale hanno partecipato anche i consiglieri comunali di opposizione Gaetano Cimmino (Prima Stabia) e Salvatore Vozza (Per Castellammare). 

L’obiettivo comune era quello di sensibilizzare la Regione Campania circa l’importanza che costituisce la villa comunale per la città stabiese. Per non parlare dei danni che sta arrecando all’economica locale la chiusura del lungomare, ormai da due anni. Aspetti più volte evidenziati anche dal Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca che nel frattempo ha stretto un rapporto strettissimo con il sindaco Antonio Pannullo. 

CRONACA