Castellammare, la Soget vuole le tasse con tre mesi di anticipo

metropolisweb,  

Castellammare, la Soget vuole le tasse con tre mesi di anticipo

Il regolamento comunale fissa il pagamento delle tasse Icp e Tosap al 30 aprile di ogni anno, ma la Soget la pretende entro il 31 gennaio. Con tre mesi di anticipo. O almeno, è questa la scadenza fissata su un manifesto affisso in città. 

Una questione che ha fatto scattare subito l’allarme tra i commercianti di Castellammare di Stabia. Eh sì, perché in molti hanno notato l’anomalia nella comunicazione della società che si occupa della riscossione dei tributi in città, rispetto al passato.

Ogni anno i commercianti sono tenuti a pagare la Icp (imposta comunale sulla pubblicità) e la Tosap (la tassa sull’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche). Il regolamento comunale dà la possibilità alle attività commerciali di Castellammare di Stabia di farlo entro il 30 aprile di ogni anno e addirittura in due rate se la somma delle imposte supera i mille euro. Nelle ultime ore, però, sono comparsi in città manifesti affissi dalla Soget che fissa la scadenza per il pagamento di Icp e Tosap al 31 gennaio, ossia con ben tre mesi di anticipo rispetto a quanto stabilito dal regolamento comunale. 

TUTTI I PARTICOLARI SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA

 

CRONACA