Aveva offeso Cutolo, commando sparò contro la casa: arrestati in due

metropolisweb,  

Aveva offeso Cutolo, commando sparò contro la casa: arrestati in due

Avevano offeso l’onorabilita’ del clan Cutolo e dei suoi affiliati. Per questo un intero nucleo familiare del Rione Traiano, a Napoli, fu oggetto di una violenta azione di fuoco con numerosi colpi di arma da fuoco sparati all’indirizzo della loro abitazione. Per quei fatti i carabinieri della compagnia di Bagnoli, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda, hanno arrestato due esponenti apicali del clan che e’ attivo proprio nel Rione Traiano, area occidentale della citta’. Il reato contestato e’ quello di estorsione aggravata dal metodo mafioso per conseguire profitti criminali. L’indagine, attraverso le riprese estrapolate da un sistema di videosorveglianza privato, ed intercettazioni telefoniche e ambientali, ha permesso di individuare mandanti ed esecutori materiali dell’intimidazione armata che costrinse la famiglia minacciata ad allontanarsi dal quartiere.

CRONACA