Troppi rifiuti, il sindaco di San Giuseppe si arrende ai banditi

metropolisweb,  

Troppi rifiuti, il sindaco di San Giuseppe si arrende ai banditi

L’amministrazione comunale si arrende. Si arrende agli sversamenti incontrollati e illegali. Si arrende ai banditi che lasciano montagne di rifiuti in via del Campo. Si arrende ai suoi cittadini disonesti. La strada-discarica di San Giuseppe Vesuviana viene chiusa. Stop alla circolazione in via del Campo, a pochi passi dal campo sportivo. Quella che, soprattutto nel corso degli ultimi mesi con lo spostamento delle campane di vetro in quella zona, era diventata la strada-simbolo dell’abbandono fuorilegge dei sacchi di rifiuti è al centro dell’ultimo provvedimento partorito dagli uffici comunali di piazza Elena D’Aosta. «Chiusura in via sperimentale di via del Campo (a partire dall’intersezione con via Mattiuli sino a quella con via Torricelli) con contestuale ripristino del doppio senso di marcia in via Torricelli (a partire dall’intersezione con via del campo sino a quella con via Santa Maria la Scala)», recita la prima ordinanza firmata dal Comune del nuovo anno. Una decisione arrivata a pochi giorni dal decreto di revoca dell’incarico al capo dei vigili urbani. Tra le criticità riscontrate dall’ente che hanno costretto l’amministrazione comunale a chiudere via del Campo c’è l’emergenza degli sversamenti incontrollati dei rifiuti.
Una situazione che nel corso dei mesi ha creato «numerose problematiche di natura igienico-sanitaria»; «il fenomeno degli sversamenti abusivi di rifiuti genera criticità ambientali per tutta l’area e per i residenti» e «la presenza di tali rifiuti sulla carreggiata può causare pericolo e intralcio alla circolazione stradale». L’ordinanza partorita dal Comune di San Giuseppe Vesuviano è stata resa immediatamente esecutiva, contestualmente saranno avviati su tutto il territorio comunale – in special modo in via del Campo – una serie di controlli per bloccare il fenomeno degli sversamenti.

CRONACA