Candidata a sua insaputa, spuntano nuovi casi a Napoli

metropolisweb,  

Candidata a sua insaputa, spuntano nuovi casi a Napoli

Dopo il caso di Federica De Stefano, la ragazza di 23 anni, affetta dalla sindrome di down candidata a sua insaputa alle elezioni comunali di Napoli dello scorso mese di giugno, emergono altri casi analoghi. Secondo quanto riportano il Mattino e la Repubblica, sarebbe finita nella lista dei candidati anche un’avvocatessa, Donatella Biondi, che, come Federica, si è vista recapitare una richiesta di documentazione delle spese elettorali da parte della Corte d’Appello di Napoli.
 E come Federica, anche l’avvocatessa si è ritrovata inserita nella lista “Napoli Vale”. Donatella Biondi riferisce che dopo avere ricevuto la missiva ha fatto un controllo sul web, scoprendo di essere nell’elenco delle persone candidate, e di avere, successivamente, contattato la segreteria dell’ex candidata a sindaco.

CRONACA