Svolta a Sorrento, in arrivo altre licenze Ncc per il turismo

metropolisweb,  

Svolta a Sorrento, in arrivo altre licenze Ncc per il turismo

La stagione turistica si avvicina e l’affare Ncc torna di stretta attualità. Un giro virtuoso per il transfer dei turisti e che il Comune di Sorrento rispolvera con puntualità svizzera. Dietro l’angolo c’è la pubblicazione di un bando per la concessione di 40 licenze stagionali. Sono la metà di quelle che inizialmente dovevano già essere rilasciate a seguito di un provvedimento di “apertura” passato al vaglio della giunta l’anno scorso.
L’avviso di routine è già consultabile sul sito internet dell’amministrazione Cuomo che intende chiudere con successo l’operazione approvata anche per fornire ulteriori strumenti di slancio al settore dei driver.
Si tratta di un comparto che sta crescendo esponenzialmente, elevando anche esigenze di carattere stradale. Sì perché proprio l’aumento dei mezzi Ncc, che fanno la spola tra i punti chiave di Sorrento e le strutture alberghiere, rappresenta l’ulteriore tema sul tavolo dell’assessore alla mobilità Massimo Coppola che sta lavorando al nuovo piano traffico. Ultimamente le amministrazioni della penisola sorrentina stanno sposando con convinzione la pista Ncc tanto da lanciare iniziative per concedere licenze a iosa.
C’è innanzitutto il caso di Meta dove la giunta municipale del sindaco Giuseppe Tito di recente ha concesso il proprio benestare alla concessione di autorizzazioni stagionali e permanenti. Lo stesso ha fatto anche l’amministrazione di Massa Lubrense dove è spuntata pure qualche polemica per esclusioni contestate approdate anche in sede di discussione dinanzi ai magistrati del Tar della Campania. Insomma, un campo sempre più ampio con tanti autisti che si fanno concorrenza lanciando comunque uno sguardo attento anche su ciò che avviene nella vicina costiera amalfitana. Basti pensare alla sollevazione “popolare” di un anno fa quando il Comune di Positano istituì un ticket di 5 euro per l’accesso ai non residenti.

CRONACA