Riffa dei posti di lavoro, rivolta degli esclusi «Assunti fratello e cugino del consigliere di Torre Annunziata»

metropolisweb,  

Riffa dei posti di lavoro, rivolta degli esclusi «Assunti fratello e cugino del consigliere di Torre Annunziata»

«Qualcuno ci deve spiegare perchè per ben due sorteggi risultano, tra gli assunti, esserci i parenti del consigliere comunale». Una domanda secca, nominativi con tanto di dati anagrafici, impacchettati ed inviati alla Procura di Torre Annunziata in un esposto che lamenta ombre sulle assunzioni nella ditta della Nu e per i lavori socialmente utili, ovvero i Loa. La denuncia depositata nei giorni scorsi fa scattare l’ennesima polemica e riaccende i riflettori nella casa comunale dove nell’ultimo anno per garantire una maggiore trasparenza ed equità democratica nella distribuzione di occasioni lavorative all’esercito di disoccupati, l’ente ha messo in campo il sorteggio pubblico almeno per scegliere gli addetti alla Nu da inserire nell’organico della società che si occupa della raccolta rifiuti in città, la Prima Vera.

+++ TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA SU METROPOLIS QUOTIDIANO +++

CRONACA