Lega Pro, domenica partite al via in ritardo per protesta

metropolisweb,  

Lega Pro, domenica partite al via in ritardo per protesta

Basta con gli episodi di violenza ai danni dei giocatori. Questo il senso dell’iniziativa organizzata dall’Assocalciatori e dalla LEGA PRO che hanno deciso che il 30° turno di campionato iniziera’ con 15 minuti di ritardo in segno di protesta. “In riferimento agli episodi di violenza verificatisi nelle ultime settimane, Aic e LEGA PRO hanno deciso che nella prossima giornata di campionato, compresi anticipi e posticipi, le squadre scenderanno in campo con 15 minuti di ritardo – informa una nota -. L’Associazione Italiana Calciatori sta valutando assieme alla LEGA PRO altre azioni per arginare questo increscioso fenomeno e per sensibilizzare l’intero movimento calcistico rispetto al grave problema che affligge il nostro calcio, un problema che si e’ particolarmente acuito nelle ultime settimane. Nell’arco di pochissimi giorni, ad Ancona e Catanzaro si sono verificati gravissimi e inaccettabili episodi di violenza ai danni dei calciatori e dei componenti degli staff tecnici delle due societa’ da parte di alcuni ‘tifosi'”.

CRONACA