Inchiesta Queen, l’ex sindaco di Pompei si difende: «Mai incontrato La Regina»

metropolisweb,  

Inchiesta Queen, l’ex sindaco di Pompei si difende: «Mai incontrato La Regina»

Pompei. Si è detto «esterrefatto di quest’ordinanza di custodia cautelare». Ha assicurato di non avere mai saputo alcunché dei contatti tra il dirigente comunale Andrea Nunziata, responsabile unico del procedimento relativo alla gara bandita nel 2013 per il forno crematorio al cimitero ora ai domiciliari, il commercialista Gianluca Battaglia – adesso in carcere – e l’ex assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Manocchio.

Ha chiarito di avere visto l’architetto Guglielmo La Regina, titolare dell’Archicons Srl che avrebbe “dettato” ai Comuni gli appalti da pilotare, soltanto una volta quando a Napoli, nei pressi della Prefettura, gli venne presentato dall’allora assessore comunale Manocchio e di non averlo mai più incontrato.

Tantomeno a Pompei e al Comune. Sono le verità raccontate dall’ex sindaco Claudio D’Alessio – agli arresti domiciliari per l’inchiesta Queen – al gip del tribunale durante l’interrogatorio di garanzia.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

CRONACA