E’ Sarri il miglior allenatore dell’anno: battuto Allegri

metropolisweb,  

E’ Sarri il miglior allenatore dell’anno: battuto Allegri

Maurizio Sarri ha vinto la panchina d’oro 2016 per la serie A, il premio assegnato dagli allenatori come miglior tecnico. Sarri ha ottenuto venticinque preferenze su sessantauno votanti. “Solitamente ritirare un premio non dà una soddisfazione particolare, spesso lo considero tempo tolto al mio lavoro – ha detto Maurizio Sarri nel corso della cerimonia – Questo premio mi dà invece gusto, soddisfazione e penso che questo premio dipenda dal fatto che è una decisione dei colleghi allenatori. Per me che cinque anni fa facevo la serie C è un qualcosa di incredibile. Ringrazio due società, Empoli e Napoli, e due persone, Marcello Carli e Tommaso Giuntoli. Senza di loro non sarei stato l’allenatore che sono adesso”. Al secondo posto, con 22 voti, Massimiliano Allegri, al terzo con sette voti Eusebio Di Francesco. A consegnare il premio nelle mani di Maurizio Sarri e’ stato il presidente della Figc, Carlo Tavecchio. L’ex tecnico di Crotone e Genoa, Ivan Juric, ha vinto la panchina d’argento della Lega di B raccogliendo 25 voti su 61 votanti. Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, ha vinto la panchina d’oro della Lega Pro, raccogliendo 43 voti. Sarri è nato il 10 gennaio 1959 a Napoli. Si divide in gioventù tra il ruolo di calciatore dilettante e dipendente della Banca Toscana a Firenze, a Londra, in Germania, Svizzera e Lussemburgo. La mattina lavora in banca, al pomeriggio o sera allena. Nel 1999, quando è alla guida del Tegoleto, lascia il lavoro per dedicarsi esclusivamente alla carriera di allenatore. Ha allenato in carriera: Stia, Faellese, Cavriglia, Antella, Valdema, Tegoleto, Sansovino, Sangiovannese, Pescara, Arezzo, Avellino, Verona, Perugia, Grosseto, Alessandria, Sorrento, Empoli e Napoli.

CRONACA