Colombia, Higuita denuncia shock: “Vittima di estorsioni”

metropolisweb,  

Colombia, Higuita denuncia shock: “Vittima di estorsioni”

L’ex calciatore colombiano René Higuita, che ha brillato negli anni ’90 come portiere per il suo paese, ha riferito oggi di essere vittima di estorsione da parte di presunti membri di bande criminali. In un video pubblicato sui social network, l’ex giocatore ha spiegato di aver ricevuto diverse chiamate telefoniche in cui “un bandito” gli chiedeva soldi per conto di un “bacrim”, come vengono chiamate dalle autorità le bande criminali in Colombia. “Sono molto preoccupato perché un bandito mi chiama chiedendomi 3.000 milioni di pesos (più di un milione di dollari), nascondendosi dietro il ‘bacrim’ del Golfo di Uraba”, ha detto Higuita su Instagram. Il famoso portiere, da tutti conosciuto per il suo particolare modo di giocare, ha chiesto alle autorità di “cooperare” per chiarire la situazione. Negli ultimi anni, l’ex portiere ha svolto il ruolo di allenatore dei portieri al Al-Nassr in Arabia Saudita. 

CRONACA