Il sindaco silurato di San Gennaro Vesuviano rinuncia al ricorso al Tar

metropolisweb,  

Il sindaco silurato di San Gennaro Vesuviano rinuncia al ricorso al Tar

Il sindaco silurato di San Gennaro Vesuviano non presenterà alcun ricorso al Tar contro la sfiducia. La scelta tanto annunciata nelle scorse settimane è diventata un bluff. Il primo cittadino che era stato silurato nei mesi scorsi da un gruppo di alleati e da alcuni consiglieri di minoranza non avvierà alcuna battaglia legale per riprendersi la fascia tricolore.
A San Gennaro Vesuviano, in attesa che si voti l’anno prossimo, continuerà a lavorare il commissario prefettizio in carica Rosa Maria Machinè.
Russo non farà alcun ricorso e prepara la candidatura a sindaco alle prossime amministrative del 2018.
A mandare a casa il medico con la passione per la politica alcuni consiglieri di maggioranza, tra cui gli assessori Valerio Catapano, Valentina Sommese Jessica Romito. Firme che si sono aggiunte a quelle del presidente del consiglio comunale Michele Rainone, Carmine Allocca e Maria Grazia Nappi.
A completare il quadro dei nove dimissionari i due pentastellati Silvana Nappi e Andrea D’Alia e Antonio Bosone sempre della minoranza.

 

CRONACA