Al Politeama la “Morte di Danton” con la regia di Martone

metropolisweb,  

Al Politeama la “Morte di Danton” con la regia di Martone

Debutta a Napoli la nuova edizione di “Morte di Danton” di Georg Büchner, nella traduzione di Anita Raja, con la regia di Mario Martone. Lo spettacolo, che andrà in scena al Teatro Politeama mercoledì 26 aprile, alle 21, è stato uno dei principali eventi teatrali del 2016, ha ricevuto importantissimi premi, ottenendo una calorosa accoglienza da parte del pubblico e ora viene ripreso, a grande richiesta, per essere rappresentato nei principali teatri di Napoli, Firenze e Roma. Lo Stabile di Torino si è assunto l’impegno di portare in scena con la regia di Martone un capolavoro dalle mille sfumature che la critica ha accolto con grande entusiasmo descrivendolo come «un vero e proprio evento», «lo spettacolo dell’anno», «un kolossal molto ben diretto», «un capolavoro», «trenta attori diretti magistralmente da un grande regista», «uno spettacolo di formidabile forza evocativa». Costumi Ursula Patzak,  luci Pasquale Mari, suono Hubert Westkemper, registi collaboratori Alfonso Santagata e Paola Rota, scenografo collaboratore Gianni Murru. Sul palco trenta interpreti: Giuseppe Battiston, Fausto Cabra, Giovanni Calcagno, Michelangelo Dalisi, Roberto De Francesco, Francesco Di Leva, Pietro Faiella, Gianluigi Fogacci, Iaia Forte, Paolo Graziosi, Ernesto Mahieux, Paolo Mazzarelli, Lino Musella, Totò Onnis, Carmine Paternoster, Irene Petris, Paolo Pierobon, Mario Pirrello, Maria Roveran, Luciana Zazzera, Roberto Zibetti, Matteo Baiardi, Vittorio Camarota, Christian Di Filippo, Claudia Gambino, Giusy Emanuela Iannone, Camilla Nigro, Gloria Restuccia, Marcello Spinetta. 

CRONACA