Elezioni a Pompei. Campania Libera: «Centrosinistra unito per la rinascita». E Malafronte si allontana dal movimento

metropolisweb,  

Elezioni a Pompei. Campania Libera: «Centrosinistra unito per la rinascita». E Malafronte si allontana dal movimento

Nell’asse del centrosinistra a sostegno di Pietro Amitrano sindaco c’è anche il movimento politico Campania Libera. Il gruppo, che a livello regionale risponde al vicepresidente del Consiglio Tommaso Casillo e che ha come riferimento diretto il governatore Vincenzo De Luca, ha siglato l’intesa con la coalizione nel pomeriggio di sabato. La mediazione è stata abbastanza lunga e, dopo una prima fase di dialogo avviata dal coordinatore cittadino di Campania Libera con lo schieramento di Andreina Esposito, alla fine la scelta è ricaduta su Amitrano e sul Pd. Dai vertici regionali di Campania Libera era arrivata la chiara indicazione di stringere alleanze con il Partito Democratico laddove si fossero create le condizioni favorevoli all’intesa. Così è stato a Pompei. «L’obiettivo era essere compatti all’interno dell’area di centrosinistra e siamo orgogliosi di essere riusciti a creare uno schieramento forte con il Pd che ha ritrovato l’unità anche sotto il profilo interno», ha detto Ciro Cascone, coordinatore cittadino di Campania Libera, «così come accaduto a Castellammare era giusto stare fianco al fianco al Partito Democratico». «Dopo una serie di incontri con il gruppo che adesso sostiene la dottoressa Andreina Esposito abbiamo capito che non c’erano le condizioni per arrivare a un’alleanza», ha spiegato Cascone, «visto che molte delle persone che sedevano a quei tavoli hanno già governato ma anche fallito sul territorio pompeiano». Tommaso Casillo è stato particolarmente soddisfatto del risultato raggiunto: «Ha plaudito al nostro operato politico fino a questa fase. Adesso puntiamo a portare la qualità politica nella campagna elettorale, prima e nell’azione amministrativa, poi». Dal turismo al rilancio del territorio Campania Libera darà il suo contributo di idee al programma in corso di definizione. Tra i nomi certi in campo, quelli di Coppola e di Smaldone. Mentre si è allontanato dal movimento Campania Libera l’ex consigliere Attilio Malafronte, a seguito di divergenze sull’appoggio ad Amitrano sindaco. 

CRONACA