Guerra in maggioranza a Torre del Greco: due registi occulti dietro la faida anti-Borriello

metropolisweb,  

Guerra in maggioranza a Torre del Greco: due registi occulti dietro la faida anti-Borriello

Torre del Greco. Formalmente non ricoprono ruoli di sorta all’interno dell’amministrazione comunale targata Ciro Borriello, ma la loro presenza – in diversi casi “indesiderata” a vari fedelissimi del leader locale del centrodestra – aleggia costantemente nelle stanze dei bottoni del municipio: corpi estranei alla coalizione di centrodestra uscita vincitrice dalle elezioni del 2014, ma potenzialmente “contundenti” per la maggioranza di palazzo Baronale.

Perché – a prescindere dalle frequenti citazioni all’interno delle lettere anonime scritte dai corvi del Comune – i nomi dell’ex vicesindaco Donato Capone e dell’imprenditore Mimmo Pesce si rincorrono costantemente sulla bocca degli alleati del sindaco per spiegare le ragioni della crisi politica capace di fare alzare bandiera bianca all’ex deputato di Forza Italia.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

CRONACA