San Giuseppe Vesuviano, il Pd perde pezzi. Casillo: “Lascio il consiglio, mi dedico al Parco”

metropolisweb,  

San Giuseppe Vesuviano, il Pd perde pezzi. Casillo: “Lascio il consiglio, mi dedico al Parco”

La minoranza perde un pezzo, si è dimesso il consigliere comunale Agostino Casillo. Era stato eletto tra le fila dell’opposizione con il Collettivo Vocenueva, espressione vicina al Partito Democratico. Il professionista ha spiegato che si dedicherà al Parco del Vesuvio, da cui da più di un anno è diventato presidente. Ecco il messaggio lasciato alcuni giorni fa dal presidente dell’Ente Parco Vesuvio e ormai ex consigliere comunale di San Giuseppe Vesuviano.

«Ho rassegnato le dimissioni dal ruolo di consigliere comunale di San Giuseppe Vesuviano. È una decisione che ho valutato con molta attenzione e col senso di responsabilità che è necessario quando si ha profondo rispetto per i cittadini e per le istituzioni democratiche. Ho avuto l’onore di rappresentare per oltre quattro anni i sangiuseppesi in consiglio comunale. L’ho fatto con spirito di servizio e con passione, avendo sempre chiare in mente le speranze che migliaia di persone avevano riposto in me e nella coalizione che avevo guidato alle elezioni del 2012. In consiglio ho portato sempre la voce dei cittadini (di tutti i cittadini!), provando a focalizzare l’attenzione sui temi che da sempre sostengo insieme al gruppo politico di cui faccio parte: la tutela dell’ambiente e delle fasce più deboli, la lotta a qualsiasi forma di illegalità, la trasparenza amministrativa e la parità dei diritti. Ho sostenuto insieme ad altri la visione di un paese più aperto, più inclusivo ed accogliente, più attento alla qualità della vita ed al rispetto degli individui,un paese che investe sulla cultura e sul talento, sulle imprese e sulle eccellenze, che mette al centro i giovani ed il loro avvenire. Sono valori in cui continuo a credere e che provo a trasferire nell’incarico istituzionale che sto svolgendo. Come sapete, da circa un anno il Ministro dell’Ambiente mi ha conferito l’incarico di presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio. È una sfida complessa, che mi riempie di responsabilità ed orgoglio e che sto affrontando con ogni forza. Proprio per questo motivo, ho ritenuto opportuno lasciare l’incarico di consigliere comunale, perché ritengo sia necessario dedicarmi pienamente al presente e al futuro del Parco Nazionale del Vesuvio, consapevole che quanto di buono sarà fatto nell’area protetta avrà una ricaduta su tutti i cittadini dei 13 comuni del Parco, dunque anche sui miei concittadini sangiuseppesi. Sono certo che chi mi sostituirà sarà all’altezza del ruolo di grande responsabilità che andrà a rivestire e auspico lo ricoprirà con onore e determinazione, come ho provato a fare in questi quattro anni. Ai colleghi consiglieri auguro buon lavoro e ai miei concittadini dico ancora una volta “grazie” per aver dato fiducia a me e ad un progetto politico di cambiamento che va avanti e che continuerà ad avere bisogno della partecipazione di tutti».

CRONACA