Resa dei conti, litigano anche i giovani: fedelissimi di Cozzolino all’attacco del Comitato 30

metropolisweb,  

Resa dei conti, litigano anche i giovani: fedelissimi di Cozzolino all’attacco del Comitato 30

E’ sempre il solito Pd. Guerra tra i giovani, ma anche tra nuove e vecchie generazioni all’indomani del lancio del Comitato 30. E ancora:  guerra tra i capibastone con il ritorno del deputato Giovanni Palladino nel Pd.

Comitato 30, cozzoliniani all’attacco: beghe anche tra i giovani

Partiamo con quello che dovrebbe essere il nuovo. Neanche è nato, martedì ci sarà la prima riunione organizzativa, eppure il Comitato 30 (così chiamato anche per l’età media dei suoi componenti) fa già litigare quelle che sono le nuove leve del Pd. Giovani vecchi è il caso di dire per alcuni di loro ancorati ai padrini e a rancori personali. Ad attaccare il Comitato i giovani cozzoliniani , adepti e allievi dell’europarlamentare Andrea Cozzolino. In prima linea Stefano Di Vaio, Salvatore Salzano  e Ivan Ghilardi che si lascia anche andare ad un post al veleno “Ma 30 è il limite d’età o il numero massimo di voti che bisogna avere per farne parte?”.  Lo scontro si consuma anche tra nuove e vecchie generazioni con la quattro volte senatrice, Graziella Pagano che si sente toccata nel vivo: “Secondo qualcuno sono vecchia e dovrei fare da spettatrice al Congresso, solo chi non mi conosce può pensare che io resti nelle retrovie”. Giovani avvisati, mezzi salvati.

Palladino torna a casa, Armato trema

E quella che invece potrebbe affondare è Teresa Armato. L’ex senatrice Pd ed ex commissario di Ercolano, stava lavorando – e forse già gongolava – per un suo ritorno in Parlamento. A favorirlo un asse con Nicola Marrazzo. A sfavorirlo ora il ritorno del deputato Giovanni Palladino, che lascia Scelta Civica e riabbraccia il Pd, ma soprattutto gioca la sua partita nelle stesse aree elettorali. Ieri l’ufficializzazione all’hotel Oriente con Ettore Rosato, il segretario regionale Pd, Assunta Tartaglione e il capogruppo regionale Pd, Mario Casillo.  “Sono certa che Giovanni Palladino sarà una risorsa importante – ha detto Tartaglione – in questa fase di rilancio del partito, soprattutto a Napoli, e potrà mettere il suo impegno e la sua passione al servizio non solo del Pd, ma anche della Campania e del Sud nelle battaglie che stiamo portando avanti in Parlamento. Una bella notizia il suo ritorno”. Non così bella per tutti.

CRONACA