Napoli. L’albero dei Verdi per dire no alla violanza di genere

metropolisweb,  

Napoli. L’albero dei Verdi per dire no alla violanza di genere

Un albero simbolo della lotta contra la violenza di genere è stato piantato ieri nella Villa comunale di Napoli. «Abbiamo deciso di proporre la nostra iniziativa a metà strada tra la Festa nazionale dell’albero e la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne perché ci piaceva unire queste due ricorrenze in quanto consideriamo l’albero e la donna molto simili visto che entrambi sono deboli ed esposti alla violenza dell’uomo, ma sono anche forti e capaci di rigenerarsi e di dare vita». Lo ha detto Fiorella Zabatta del Coordinamento Donne Verdi della Campania, presentando l’iniziativa “La cultura della vita contro l’ignoranza della violenza”, che ha permesso la piantumazione di alcuni alberi nella Villa comunale di Napoli, a ridosso della cassa armonica, grazie alla collaborazione di Roberto Fogliame, l’imprenditore che sta portando avanti un progetto di rinverdimento di Napoli e provincia. «La violenza degli incendi di quest’estate ha distrutto migliaia di alberi, aumentando l’inquinamento e il rischio idrogeologico, così come la violenza sulle donne distrugge la vita di migliaia di donne e dei loro figli e quindi è condivisibile la scelta delle Donne Verdi di unire in un unico giorno la sensibilizzazione di questi due temi», ha aggiunto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, insieme ai consiglieri comunali di Napoli, Marco Gaudini e Stefano Buono, ha partecipato all’iniziativa a cui hanno collaborato anche le associazioni Tutte Insieme, i ragazzi diversamente abili del centro di riabilitazione San Vincenzo di Villaricca e i volontari dell’Associazione Nazionale Animali Natura Ambiente Fondali Marini Cittadini. Nel corso della mattinata, l’attrice Gioia Miale ha fatto rivivere il dramma di donne vittime della violenza di genere attraverso la lettura di brani sul tema. Alla manifestazione erano presenti gran parte delle rappresentanti istituzionali dei Verdi campani, tra cui le assessore comunali di Napoli, Maria D’Ambrosio, e San Giorgio a Cremano, Ida Sannino, l’assessore municipale Valentina Barberio, le consigliere di Municipalità Benedetta Sciannimanica e Laura Carcavallo, e le consigliere comunali di Ercolano, Tiziana Curcio, e Qualiano, Giovanna Giglio.
 

CRONACA