Calcio: attesa per Napoli-Juve, Hamsik “non e’ decisiva” 

metropolisweb,  

Calcio: attesa per Napoli-Juve, Hamsik “non e’ decisiva” 

Mancano quattro giorni a Napoli-Juventus, ma per i tifosi azzurri la sfida e’ come se fosse già cominciata. Nessuna partita, in tutta la stagione, e’ tanto sentita in citta’ come quella che vede di fronte i partenopei e i bianconeri. Non e’ un caso che già da diversi giorni i biglietti siano quasi del tutto esauriti. E’ vero che quasi sicuramente non ci sara’ Higuain, ma in città cresce ogni ora l’attesa per una gara che e’ sempre un appuntamento speciale. Rimangono ormai pochissimi biglietti disponibili e sicuramente al San Paolo venerdi’ sera ci sarà il tutto esaurito, con 60 mila spettatori presenti sugli spalti. Sarri oggi ha concesso una giornata di riposo alla squadra. Domani riprenderanno gli allenamenti a Castel Volturno. La sfida con i bianconeri e’ comunque già totalmente nei pensieri dei calciatori azzurri. Hamsik, che il giorno dopo le partite commenta sempre l’accaduto sul proprio sito, dedica oggi un pensiero proprio allo scontro di venerdi’ prossimo. “La sfida con la Juve? Sicuramente – scrive il capitano del Napoli – non sarà decisiva per lo scudetto. Ci sono ancora molte partite da giocare fino al termine della stagione. D’altra parte, e’ inutile parlare di cosa rappresenti una partita contro la Juve per i tifosi del Napoli”. Lo slovacco si sofferma anche sulla vittoria in casa dell’Udinese. “La partita giocata dopo una gara in Champions – e’ il giudizio di Hamsik – e’ sempre impegnativa, cosi’ e’ stato con l’Udinese. Penso che la nostra vittoria sia stata meritata. Non abbiamo giocato al meglio, ma abbiamo giocato da squadra ed ottenuto i tre punti. E’ stata una vittoria molto importante. Il suo vero, grande valore puo’ essere compreso solo alla fine del campionato”. Quanto al significato di Napoli-Juve, non la pensa come Hamsik Corrado Ferlaino, il presidente dei due scudetti e della Coppa Uefa. Intervistato da Radio Marte, dice senza esitazione: “Vincere lo scontro diretto per il Napoli significherebbe ipotecare lo scudetto”. Ferlaino aggiunge: “Se il Napoli mantiene questi ritmi può chiudere il girone d’andata a più di 50 punti e chiudere poi il campionato oltre i 100. Dipende tutto da venerdi’”. Tra i tifosi ci sono sentimenti contrastanti tra chi avrebbe preferito che Higuain fosse sceso in campo regolarmente, per poterlo bersagliare di fischi come avvenne lo scorso anno, e chi pensa che l’assenza dell’argentino indebolisca la Juventus e giochi dunque a favore del Napoli. Lo scorso anno nei quattro scontri tra le due squadre, tra campionato e Coppa Italia, il Pipita segno’ complessivamente quattro gol, risultando determinante per i bianconeri. Ecco perché la maggioranza dei napoletani pensa che un avversario cosi’ sia sempre meglio non averlo di fronte.

CRONACA