Castellammare. Spari in via Bonito, il sicario ha le ore contate

metropolisweb,  

Castellammare. Spari in via Bonito, il sicario ha le ore contate

San Silvestro. A Portici un 49enne ricoverato per ustioni. Trentacinque feriti, anche un bambino
Sangue sulle strade. Scontro frontale, 4 morti

Il sicario che ha esploso cinque colpi di pistola contro R.B., nella pomeriggio di lunedì, in via Bonito ha le ore contate. Il cerchio si stringe subito attorno a un conoscente del muratore del centro antico di Castellammare di Stabia, con il quale era fissato un incontro alle 13.30 a pochi metri di distanza dal porto. Gli agenti del commissariato di polizia hanno ascoltato R.B. e acquisito le immagini dei circuiti di videosorveglianza per ricostruire la dinamica della sparatoria e risalire al movente. Gli investigatori contano di estrapolare dai video, i frame necessari a incastrare l’uomo che ha messo segno il folle raid, colpendo a un gluteo il muratore del centro antico. 

CRONACA