Torre Annunziata. Revocato il 41 bis al killer dei Giontanta

metropolisweb,  

Torre Annunziata. Revocato il 41 bis al killer dei Giontanta

San Silvestro. A Portici un 49enne ricoverato per ustioni. Trentacinque feriti, anche un bambino
Sangue sulle strade. Scontro frontale, 4 morti

Ha vissuto per anni da sepolto vivo in una cella di appena 10 metri quadrati, seguito a vista da secondini e telecamere. Prima nel braccio di massima sicurezza del carcere di Novara, poi a Sassari, nel cuore dell’Alcatraz italiana. Era finito nella lista nera dei detenuti più pericolosi d’Italia stilata dal Dipartimento dell’Ammi- nistrazione Penitenziaria e dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Ma secondo il Tribunale di Sorveglianza di Roma, Giovanni Iapicca, 48enne pluriergastolano ri- tenuto legato al clan Gionta di Torre Annunziata, non è più pericoloso. I giudici han- no, infatti, deciso di revocare il regime del carcere duro disposto a carico di Iapicca, meglio noto nell’ambiente criminale con il soprannome di “rancitiello

CRONACA