Napoli. Maltrattava la compagna da anni, arrestato dopo l’ennesima aggressione

metropolisweb,  

Napoli. Maltrattava la compagna da anni, arrestato dopo l’ennesima aggressione

Gragnano. Officina meccanica fantasma, sequestrata l'attività
Torre del Greco. Condannato il piromane del Vesuvio. Lacrime in aule: "Sono innocente"

Da due anni subiva minacce e violenze dal compagno, angherie che non era mai stata in grado di denunciare. Ieri sera, pero’, a Napoli, dopo l’ennesima aggressione, i carabinieri hanno arrestato l’uomo, un 63enne, con l’accusa di maltrattamenti. Dopo avere picchiato in casa la convivente, che ha 43 anni, e’ uscito di casa come se niente fosse. I militari lo hanno bloccato in strada, nei pressi di via Calata Capodichino. La donna e’ stata affidata alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Bosco”: a causa delle lesioni riscontrate la prognosi per lei e’ di 25 giorni. Lui, invece, e’ stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale. 

CRONACA