Sequestrati 300 chili di sigarette di contrabbando nel napoletano

Francesco Sabatino,  

Sequestrati 300 chili di sigarette di contrabbando nel napoletano
Una immagine dell'operazione nella quale un deposito blindato e murato, con circa nove tonnellate di sigarette estere di contrabbando, del valore di 1,5 milioni di euro, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza a Casalnuovo (Napoli), 17 dicembre 2014. ANSA / US GUARDIA FINANZA +++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

Oltre trecento chilogrammi quintali di sigarette di contrabbando sono state sequestrate nel Napoletano dalla Guardia di Finanza.    Sono state le Fiamme gialle del gruppo di Pozzuoli ad individuare il deposito della merce: sigarette estere di varie marche – Regina, Rothmans, Mark 1 – tutte prive del contrassegno di stato e presumibilmente destinate alla vendita locale. In particolare le indagini dei finanzieri sono scattate dopo che, nel corso di un controllo del territorio, hanno notato un’auto che procedeva a forte velocità. Hanno deciso di inseguirla, a Melito di Napoli, e hanno così scoperto il locale dove erano depositate numerose scatole gestite da un altro uomo. I due, risultati fratelli, originari di Melito di Napoli, sono stati arrestati e le sigarette sequestrate.

CRONACA