Castellammare: il pentito Marrazzo e i segreti del clan

Redazione,  

Castellammare: il pentito Marrazzo e i segreti del clan
La polizia penitenziaria nell'aula bunker del carcere romano di Rebibbia, dove oggi 8 marzo 2011 Ë in corso il confronto tra il pentito Gaspare Spatuzza e il capomafia Giuseppe Graviano imputati al processo per l'omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, il figlio del collaboratore di giustizia rapito e ucciso dopo 779 giorni di prigionia. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Castellammare – Ha finalmente un nome il collaboratore di giustizia che sta rivelando i segreti dello spaccio della zona di Santa Caterina, e degli affari della cosca di Scanzano, come le mire dei D’Alessandro sul mercato del pesce. Si tratta di Valentino Marrazzo, 28 anni, una marea di precedenti specifici e piccoli reati alle spalle, l’uomo che sta aiutando gli investigatori a ricostruire con esattezza i movimenti e le situazioni legate alla vendita della droga nelle piazze di spaccio stabiesi.

 

   Leggi l’articolo completo sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA