Torre Annunziata. Crolli, tornal’incubo in città: famiglia viva per miracolo

Redazione,  

Torre Annunziata. Crolli, tornal’incubo in città: famiglia viva per miracolo

Torre Annunziata – Paura e rabbia tra i residenti. È accaduto ieri alle 21 in Corso Vittorio Emanuele III. La parete di un palazzo fatiscente è crollata, sfondandone una seconda che divideva l’edificio dal palazzo attiguo al civico 25. L’edificio di tre piani è occupato da 4 famiglie con bambini.Torre Annunziata. Crolli, tornal'incubo in città: famiglia viva per miracolo

Tragedia solo sfiorata al piano rialzato: vi abitano in cinque. La camera da letto oggi non esiste più, il crollo ha sfondato parete e tetto. Per fortuna tre persone, al momento del crollo, erano fuori casa per una pizza a cena. Altre due sono quasi miracolate: erano in cucina anzichè in camera. Sul posto poi l’arrivo di carabinieri, polizia, vigili del fuoco, Ufficio Tecnico Comunale. Il sopralluogo del capo UTC, Nunzio Ariano, ha escluso danni strutturali al palazzo. Precauzionalmente, 15 persone ieri sera hanno abbandonato l’edificio. Oggi il Comune effettuerà nuovi controlli per la sicurezza. Gli sfollati: “Abbiamo rischiato di morire sotto le macerie. Poteva essere un’altra Rampa Nunziante”.

CRONACA