Babygang sequestra e tortura un coetaneo. Volevano informazioni su un amico che si era indebitato con loro

Redazione,  

Babygang sequestra e tortura un coetaneo. Volevano informazioni su un amico che si era indebitato con loro
20040824 - NAPOLI - POL - IERVOLINO, TROPPO FACILE COMPRARE COLTELLI IN EDICOLA. CONTRO SPOT IN TV HA INVIATO LETTERA A PETRUCCIOLI E SIPRA. Una immagine di archivio, datata 18 febbraio 2004, ritrae un ragazzo che mostra un coltello. Il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo, ha annunciato di aver inviato una lettera al presidente della Commissione di vigilanza sulla Rai, Claudio Petruccioli, all'amministratore delegato della Rai e alla Sipra, la concessionaria di pubblicita' della tv pubblica, in relazione agli spot televisivi, in onda da alcuni giorni, che pubblicizzano una collezione di coltelli, in vendita in edicola. Il sindaco aveva oggi tra le mani il primo numero della collezione, da poco ristampato. ''Credo sia troppo facile acquistare un coltello - ha detto la Iervolino a margine di un incontro al Comune - Non voglio criminalizzare nessuno, ma averlo in tasca in un momento d'ira puo' costituire una tentazione". CIRO FUSCO/ARCHIVIO - ANSA - KRZ

VARESE – Un 15enne è stato sequestrato in un garage per ore da quattro ragazzi di poco più giovani (frequentano le scuole medie) che lo hanno minacciato e torturato per farsi dare informazioni su un suo amico che doveva loro dei soldi per della droga. E’ accaduto a Varese: lo studente sarebbe stato legato a una sedia con dei fili elettrici, picchiato e colpito sui piedi con una spranga di metallo, minacciato con un bastone chiodato e un un coltello puntato alla gola. La Procura dei minorenni di Milano ha aperto un’inchiesta per sequestro di persona e lesioni aggravate.

CRONACA