Champions, la Stella Rossa se la gioca senza paura. Milojevic: ’Noi popolo fiero, nessuno ci spaventa ma Napoli è forte’

Redazione,  

Champions, la Stella Rossa se la gioca senza paura. Milojevic: ’Noi popolo fiero, nessuno ci spaventa ma Napoli è forte’

NAPOLI – Più che il risultato è importante quello che la Stella Rossa ha saputo fare fino a ora e ciò di cui sarà capace in futuro per ritornare a contare come una volta in campo internazionale. Vladan Milojevic, il tecnico della squadra serba che domani sera affronterà il Napoli al San Paolo, ha le idee chiare sulla missione da compiere.    ”Noi – dice Milojevic – non siamo spaventati da nessuno. Siamo la Stella Rossa, la stessa società che nel 1991 vinse la Coppa dei Campioni a Bari e che non aveva paura di nessuno. Rispettiamo il Napoli e Carlo Ancelotti per la sua storia. Da lui posso solo imparare e sta facendo cose grandissime. Ma noi siamo molto orgogliosi e fieri. La Stella Rossa è un club che non ha paura di nessun altro. Siamo fieri di noi e domani dimostreremo questo sul campo”.    ”Il Napoli – dice in conferenza stampa il tecnico dei serbi – è una squadra fortissima ma noi abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti e dunque cercheremo di ottenere un risultato positivo per poter andare avanti”.    ”Siamo una squadra giovane – aggiunge l’allenatore – un outsider nel nostro girone e quando abbiamo visto con chi avremmo dovuto giocarcela ci siamo resi subito conto delle difficoltà. Le nostre tre avversarie hanno grande esperienza internazionale e noi contiamo invece solo su due giocatori esperti, il resto sono giovani. Ma dopo 28 anni siamo tornati in Champions e ce la metteremo tutta per fare bella figura”.    Ancelotti non ha rivelato nulla sulla formazione che manderà in campo ma Milojevic non crede che ci saranno grandi sorprese e in ogni caso non le teme. ”Penso che Napoli – dice – non può sorprenderci. Hanno un gruppo di eccellenti calciatori che giocani insieme da tempo. Sono un gruppo compatto e se la giocano alla grande sia in campionato che in Champions. Sappiamo cosa vuol dire la squadra per questa città, conosciamo i loro pregi. Non mi aspetto grandi sorprese”.    ”Quella di domani – aggiunge Milojevic – non sarà per noi una partita speciale. Tutte le gare sono importantissime, quella di domani un po’ di più, ma non più di tanto. E’ importante che i nostri tifosi ci saranno vicini. Nelle prime due gare non c’erano. La Stella Rossa sta tornando e noi vogliamo di nuovo essere una delle società più importanti d’Europa. Perciò voglio solo che i ragazzi se la giochino e che domani ci sia un grande spettacolo”.    Anche Milojevic è molto abbottonato sulla formazione che andrà in campo. Le scelte sono limitate dalle assenze per infortunio di giocatori importanti come Stojkovic, Boakye, Savic e Causic. Pavkov, che pure aveva avuto un problema muscolare durante la gara con il Liverpool, nella quale realizzò una doppietta, ha recuperato e quasi sicuramente sarà in campo.

CRONACA