Dodicenne di Gragnano violentata. Ira della madre:«Ci avete rovinato la vita» Baby-orchi in lacrime: «Ci vergogniamo»

Ciro Formisano,  

Dodicenne di Gragnano violentata. Ira della madre:«Ci avete rovinato la vita» Baby-orchi in lacrime: «Ci vergogniamo»
20090209 - CLJ - BRESCIA - PEDOPORNOGRAFIA: TELEFONO ARCOBALENO, CRESCE IN EUROPA - Oltre 36.000 bambini sono stati scambiati in internet 20 miliardi di volte per alimentare il turpe mercato della pedofilia on line. Il 42% ha meno di 7 anni e il 77% meno di 9 anni. Sono i dati sulla pedopornografia sul web che emergono dal 13/mo rapporto dell'Osservatorio internazionale di Telefono Arcobaleno, resi noti alla vigilia della giornata Europea per la sicurezza in rete. ''La pedofilia on line - afferma il presidente e fondatore dell'organizzazione, Giovanni Arena - e' un mercato che non conosce crisi e formalmente illegale ma di fatto libera, i clienti restano pressoche' impuniti per la lentezza dei processi e le giovani vittime rimangono stritolate tra i meccanismi farraginosi di una giustizia che fatica a dare risposte''. ANSA/FILIPPO VENEZIA / KLD

Si sono guardati negli occhi per la prima volta, dopo 6 mesi di tormenti e d’inferno. Da una parte 3 ragazzini vestiti con jeans e giubbotti firmati. Dall’altra un uomo e una donna con gli occhi lucidi, i genitori di una ragazza violentata ad appe- na 12 anni. «Ci vergogniamo di quello che abbiamo fatto, quest’esperienza ha segnato la nostra vita», ripetono in coro i 3 baby-orchi, tutti di Castellammare di Stabia. «Ha segnato anche la nostra di vita», replica la giovane mamma.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione

digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA