Ercolano. Omicidio Barbaro, 30 anni al killer dei Papale

Ciro Formisano,  

Ercolano. Omicidio Barbaro, 30 anni al killer dei Papale

A poco più di 9 anni dal massacro in via Mare, si chiude con una condanna definitiva il primo capitolo di una delle più terribili storie della guerra di camorra di Ercolano. Vincenzo Spagnuolo, alias ‘o break, 50enne sicario e affiliato del clan Ascione-Papale, dovrà scontare 30 anni di carcere per l’omicidio di Salvatore Barbano, il salumiere di 29 anni che il 13 novembre del 2009 venne ucciso per errore dai killer della camorra. La sua unica colpa: avere la stessa auto di un affiliato dei Birra-Iacomino, la cosca rivale dei “bottone” nella faida tra i due clan. La sentenza di primo grado è stata confermata in appello e nelle scorse ore è diventata definitiva.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione

digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA