Uccide la madre poi telefona allo zio: «Ho fatto una sciocchezza»

michele imparato,  

Uccide la madre poi telefona allo zio: «Ho fatto una sciocchezza»

Il corpo di una 70enne, Filomena Sorvillo, e’ stato trovato nella sua abitazione ad Orta di Atella (Caserta), in via Filangieri. Sul posto medico legale e il pubblico ministero di turno della procura di Napoli Nord, oltre alla sezione rilievi del Comando Provinciale Carabinieri di Caserta. Indagano i carabinieri della compagnia di Marcianise. La donna, da un primo esame, riporta numerose tumefazioni al volto. “Ho fatto una stupidaggine”. Cosi’ Marco Mattiello, 40 anni, ha annunciato a uno zio che aveva ucciso la madre a termine di una lite in via Filangieri a Orta di Atella, nel Casertano. A chiamare il 112 e’ stata la moglie dello zio dopo aver assistito alla telefonata tra i due. All’arrivo dei carabinieri la donna, Filomena Sorvillo, 70 anni, e’ stata trovata con la faccia a terra e numerose tumefazioni al volto e alla testa. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe preso la madre per i capelli sbattuta piu’ volte con la faccia a terra. All’arrivo dei militari l’uomo era ancora in casa. Lo scorso anno Mattiello aveva ricevuto un provvedimento di allontanamento dall’abitazione familiare per maltrattamenti, provvedimento poi revocato. L’uomo e’ in caserma in attesa della formalizzazione del fermo.

CRONACA