Somalo fermato a Bari, voleva mettere ‘le bombe a tutte le chiese d’Italia’

Redazione,  

Somalo fermato a Bari, voleva  mettere ‘le bombe a tutte le chiese d’Italia’

ROMA – Mohsin Ibrahim Omar, noto come Anas Khalil, il 20enne somalo in carcere a Bari dal 13 dicembre per terrorismo, voleva colpire San Pietro il giorno di Natale. L’uomo è ritenuto affiliato al Daesh e in contatto con una cellula operativa. Secondo le intercettazioni, voleva mettere ‘le bombe a tutte le chiese d’Italia’, a cominciare da quella ‘più grande’, la Basilica di San Pietro a Roma, e progettava di farlo a Natale. Il Viminale mantiene alta l’attenzione dopo la strage di Strasburgo’, aumenta la vigilanza su stazioni e aeroporti. Monitorati anche monumenti e edifici di culto.

CRONACA