Boscoreale. Giovanni morto soffocato da un Lego, sguardi nel vuoto nella città in lacrime

Michele Imparato,  

Boscoreale. Giovanni morto soffocato da un Lego, sguardi nel vuoto nella città in lacrime

Sul sagrato della chiesa, a terra, c’è un sentiero stretto. E’ ideale, un percorso fatto solo con i fiori. Sono tutte rose color bianco, che quasi acceca e stride con i grossi occhiali scuri indossati dalla folla nel giorno del dolore. Il sentiero bianco segna il passaggio mentre la bara del piccolo Giovanni, strappato due giorni fa alla vita all’età di 4 anni, entra nella centralissima parrocchia in piazza Pace della Immacolata Concezione. I grossi occhiali scuri nascondono invece sguardi increduli, scossi, attoniti. Provano a celare un dolore immenso, non ci riescono. Le lacrime rigano i volti, continuano a sgorgare ai lati.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

Salvatore Piro

CRONACA