De Magistris attacca Salvini: “Strumentalizza la polizia, indaghi su se stesso”

Francesco Sabatino,  

De Magistris attacca Salvini: “Strumentalizza la polizia, indaghi su se stesso”

“Non escludo che nel delirio di onnipotenza Salvini, vivendo quasi un deja vu o una dissociazione, pensi davvero di essere diventato un poliziotto, una sorta di capo politico della Polizia, allora, a questo punto, potrei suggerirgli qualche pista investigativa. Indaghi su se stesso quale segretario della Lega per trovare i circa 49 milioni che secondo la magistratura sono stati illecitamente sottratti al popolo italiano”. Cosi’ su Fb il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, su Salvini che indossa “frequentemente felpe, giubbotti, distintivi vari della Polizia di Stato”. “La Polizia di Stato, cosi’ come le altre forze di polizia, sono lo Stato, non appartengono ad una parte. E’ grave che un ministro, importante esponente politico, segretario di un partito, strumentalizzi, a fini di parte, forse addirittura personali, una istituzione che e’ garanzia per tutte e tutti”, continua il sindaco di Napoli. “Le forze di polizia hanno un potere enorme, soprattutto di incidere sulla vita delle persone, nel bene e nel male, sulle liberta’ individuali e civili, quindi non deve essere consentito a nessuno di strumentalizzarle – dice – anche solo correndo il rischio di trascinarle in una logica di appartenenza, pur nella certezza che le donne e gli uomini della Polizia di Stato non si fanno certo strumentalizzare da nessuno. Ma il messaggio che passa potente nella comunicazione e’ inaccettabile”.

CRONACA