Castellammare: lavoro in cambio di sesso. Imprenditore sott’accusa

Redazione,  

Castellammare: lavoro in cambio di sesso. Imprenditore sott’accusa

Sesso per lavorare, minacce di morte a suo figlio, aggressioni e persino la promessa di un “regalo” in denaro per non testimoniare in tribunale. Sono i contorni dell’incredibile storia di violenze e ricatti hot raccontata, ieri mattina, da una donna di Castellammare di Stabia. La 43enne, vedova e madre di un bambino piccolo, è la super testimone del processo a carico di G.D. 70enne stabiese. L’uomo è stato rinviato a giudizio, dinanzi al collegio presieduto dal giudice Francesco Todisco, per i reati di lesioni aggravate, tentata estorsione aggravata, rapina propria e rapina impropria.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA