Gragnano. Tentata rapina in banca, condannato il ras Apicella

Ciro Formisano,  

Gragnano. Tentata rapina in banca, condannato il ras Apicella

A quasi un anno dalla condanna in primo grado firmata dai giudici del tribunale di Torre Annunziata, arriva la stangata bis per Rossano Apicella, ras 40enne, ritenuto coinvolto nella rapina al Banco di Napoli di Gragnano del 2017. I giudici della Corte d’Appello di Napoli hanno confermato la condanna a 6 anni di reclusione per il 40enne. Apicella è finito al centro di un’inchiesta realizzata dai carabinieri di Gragnano e dalla Procura di Torre Annunziata. Nella primavera di due anni fa i militari dell’Arma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare – emessa dal tribunale oplontino – a carico di Apicella. Secondo gli inquirenti, l’uomo – in concorso con altre persone – avrebbe preso parte al tentativo di rapina ai danni del Banco di Napoli di Gragnano segnalando – ai rapinatori – l’arrivo delle forze dell’ordine. Per questa vicenda il 40enne è stato rinviato a giudizio ed è finito a processo.

CRONACA