Bimbo di 7 anni ucciso: primario, raccapriccianti ferite sul corpo della sorella

Redazione,  

Bimbo di 7 anni ucciso: primario, raccapriccianti ferite sul corpo della sorella
Ospedale

NAPOLI – “Lavoro in pronto soccorso pediatrico da trent’anni, pensavo di averle viste tutte ma quello che ho visto ieri è la scena più raccapricciante a cui ho mai assistito”. Così Vincenzo Tipo, primario del Pronto occorso del Santobono di Napoli racconta le cure alla bimba di 7 anni rimasta ferita nella tragedia familiare a Cardito, in cui è rimasto ucciso il suo fratellino. “La bambina – racconta Tipo- aveva il volto tumefatto ma soprattutto sangue sul cuoio capelluto, tutte ferite compatibili con l’ipotesi di percosse”.

CRONACA