Ottaviano/San Giuseppe Vesuviano. La mafia che scala il Vesuvio, sequestrata ditta alimentare

Andrea Ripa,  

Ottaviano/San Giuseppe Vesuviano. La mafia che scala il Vesuvio, sequestrata ditta alimentare

Dalla Sicilia a Ottaviano fino in America, la mafia che scala il Vesuvio e smercia prodotti negli Stati Uniti aveva una base operativa a Ottaviano, nel cuore della provincia di Napoli. Lì c’è un’azienda specializzata nel confezionamento di prodotti alimentari che, secondo l’inchiesta scoppiata un anno fa, aveva sede proprio nel piccolo comune vesuviano. Oggi quella stessa azienda è finita al centro di un maxi sequestro di beni ai danni del boss della cosca di Partinico e di un imprenditore considerato vicino alla mafia. Un sequestro patrimoniale per un valore complessivo di circa 6 milioni di euro è stato eseguito a Palermo dalla Polizia di Stato nei confronti di Benedetto Bacchi, di 46 anni, e Francesco Nania, di 50, capocosca della famiglia mafiosa di Partinico. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, su proposta del Questore.

CRONACA