Torre Annunziata. La neonata vive in un tugurio. Lo Stato la strappa a sua madre

michele imparato,  

Torre Annunziata. La neonata vive in un tugurio. Lo Stato la strappa a sua madre

Quando gli assistenti sociali del Comune di Torre Annunziata sono piombati nel suo appartamento non avrebbe mai immaginato che sarebbe stato per portarle via la sua piccola. Un fagotto minuscolo di appena due mesi, sottopeso e mal curato. Avvolto tra le coperte sporche. Una storia di degrado, di abbandono e di povertà che ha costretto gli assistenti sociali e la procura della Repubblica di Torre Annunziata ad agire in modo rigido per salvare la piccola e si spera, anche sua madre. Una di quelle storie nascoste dietro le mura domestiche dei rioni a rischio o, come in questo, nel cuore della Torre “bene”.

Giovanna Salvati

CRONACA