Voto di scambio col clan: indagata la moglie del primario del Cardarelli e arrestato l’ex presidente della Casertana Corvino

Francesco Sabatino,  

Voto di scambio col clan: indagata la moglie del primario del Cardarelli e arrestato l’ex presidente della Casertana Corvino

Figura anche la compagna del primario dell’ospedale Cardarelli ed ex sindaco di Capua (Caserta) Carmine Antropoli – arrestato ieri dai carabinieri con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa – tra le persone indagate nell’ambito dell’inchiesta sul voto di scambio, anche politico-mafioso, nel Casertano per le regionali del 2015 in Campania della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Si tratta di Lucrezia Cicia, di Forza Italia, a cui viene contestato il voto di scambio. Insieme a lei e’ indagato anche un altro politico di Forza Italia Domenico Ventriglia. Pasquale Corvino e Pasquale Carbone, entrambi tra le persone arrestate oggi, in passato hanno ricoperto, rispettivamente, le cariche di ex vicesindaco a Caserta ed ex sindaco a San Marcellino (Caserta). Corvino, inoltre, è stato anche presidente della Casertana e ha avuto ruoli anche nell’Aversa Normanna e nell’Albanova.

CRONACA