Vesuvio in mano ai clan 30 cosche in 20 città

Redazione,  

Vesuvio in mano ai clan 30 cosche in 20 città

NAPOLI – La provincia di Napoli resta una delle aree più densamente popolate dai camorristi. Da Nola fino a Castellammare, dal Vesuvio alla costiera fino a Salerno, sono più di 30 i clan che dettano legge. Trenta cosche che si dividono la torta delle estorsioni, investendo nello spaccio, riciclando i soldi sporchi nelle attività imprenditoriali. Trenta organizzazioni criminali che arrivano, in alcuni casi, anche a mettere le mani sui soldi pubblici, infiltrandosi nel cuore delle amministrazioni comunali per pilotare affidamenti e grandi appalti, condizionando così la vita di intere comunità. E’ il ritratto agghiacciante della malavita che viene fuori dall’ultima relazione stilata dalla Direzione Investigativa Antimafia.

Ciro Formisano

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA