Castellammare: inchiesta su politica e affari. Rischio commissione d’accesso

Redazione,  

Castellammare: inchiesta su politica e affari. Rischio commissione d’accesso

CASTELLAMMARE DI STABIA – Lo spettro della commissione d’accesso torna ad aggirarsi su Palazzo Farnese. E la maledizione del Comune, che non riesce negli ultimi tre lustri, a portare a compimento una consiliatura, torna a diventare un fatto concreto. Dopo l’esplosione dello scandalo Olimpo, arriva la fase 2 che vede indagati eccellenti. Oltre a imprenditori e faccendieri anche due ex presidenti della provincia di Napoli, Luigi Cesaro e Antonio Pentangelo (oggi parlamentare), il capogruppo in consiglio regionale del Pd, Mario Casillo, Gennaro Iovino, papà dell’ex capogruppo Dem Francesco. Ed ora la possibilità che la Prefettura decida di inviare gli 007 in Comune a spulciare atti, delibere e provvedimenti, diventa sempre più concreta.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/

 

CRONACA