«Mio figlio picchiato dal branco Le colpe sono dei genitori»

Redazione,  

«Mio figlio picchiato dal branco Le colpe sono dei genitori»

SANT’ANTONIO ABATE – «Sono partito stanotte alle 3 con il mio camion, come faccio tutti i giorni. Non sapevo nemmeno che gli aggressori di mio figlio fossero stati identificati». Il signor Salvatore, padre del 18enne aggredito e colpito al capo con una catena per aver difeso la fidanzatina molestata da un branco di giovanissimi, è quasi sorpreso quando viene raggiunto dalla notizia. Anche perchè il più piccolo dei sei ragazzini coinvolti nella vicenda ha appena dieci anni, il più grande quindici.

Gaetano Angellotti

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA