Gragnano. Processo maestre violente. In aula la mamma della bimba disabile: «Da 4 anni ha gli incubi»

Michele Imparato,  

Gragnano. Processo maestre violente. In aula la mamma della bimba disabile: «Da 4 anni ha gli incubi»

GRAGNANO – “Mi diceva: mamma, no a scuola. Riportami a casa, con te al supermercato. Prima la mia bambina, che è autistica fin dalla nascita, ancora oggi non parla bene, riusciva persino a cantare la sigla del cartone Peppa-Pig in modo allegro. Ma arrivata alla terza elementare, ha smesso di farlo. Il tono della canzoncina era diventato rabbioso. La mia bambina era regredita, tornando a balbettare. Incerta e nervosa. E’ a quel punto che io e mio marito ci siamo insospettiti. Qualcosa in quella scuola era cambiato. E’ stato lui, mio marito, ad avere il primo dubbio. Un giorno mi confessò la sua paura.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

Salvatore Piro

CRONACA