Torre del Greco. Bomba in via Nazionale. La miccia era già accesa

Daniele Gentile,  

Torre del Greco. Bomba in via Nazionale. La miccia era già accesa

Una serie di interrogatori per individuare il destinatario del «pacco bomba» depositato all’ingresso di uno stabile di via Nazionale, accurati rilievi sul lungo dell’attentato esplosivo e la ricerca di immagini registrate da impianti di videosorveglianza utili a dare un volto e un nome all’autore dell’attentato-flop. A 24 ore dal raid a cento metri dal tribunale di Torre Annunziata proseguono a ritmo serrato le indagini dei carabinieri della caserma Dante Iovino, impegnati a risolvere un giallo capace di scatenare il terrore all’interno dell’edificio a ridosso del palazzo di giustizia.

 

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/

 

CRONACA