Strage sulla Rampa. «Mai un controllo» Comune sotto accusa

Redazione,  

Strage sulla Rampa. «Mai un controllo» Comune sotto accusa

TORRE ANNUNZIATA – «Nessuno ha mai controllato il palazzo, non abbiamo visto un vigile urbano entrare e chiedere spiegazioni sui lavori o anche solo per una verifica. Nemmeno un dipendente dell’ufficio tecnico. Eppure i lavori erano visibili a tutti e il cantiere era sotto gli occhi di tutti». Lo dice Immacolata Duraccio. La sorella di Anna, una delle otto vittime della palazzina della morte. Anna è stata uccisa il 7 luglio del 2017 dal crollo dell’immobile di Rampa Nunziante assieme ai suoi bambini e a suo marito.

Giovanna Salvati

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA