Maxi evasione fiscale: Scavone per oltre sei ore dai pm 

Redazione,  

Maxi evasione fiscale: Scavone per oltre sei ore dai pm 

NAPOLI – Interrogatorio ‘fiume’, in Procura, a Napoli, per l’imprenditore Luigi Scavone, titolare della società Altea, capogruppo della Alma spa, arrestato nell’ambito di un’ indagine del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli e della Procura partenopea su una presunta maxi evasione fiscale da 70 milioni di euro. “Ha chiarito la sua posizione con i magistrati ai quali ha risposto e ai quali ha spiegato come mai fosse in possesso di quella ingente somma (204mila euro, ndr) – fanno sapere i suoi avvocati, Alfonso Furgiuele e Maurizio Noviello”. Scavone ieri è stato ascoltato per oltre 6 ore. “Scavone ha anche spiegato ai pm titolari del fascicolo che non era in partenza per Dubai, il giorno in cui è stato arrestato, località dove, tra l’altro, non è mai andato e dove non si sarebbe potuto neppure recare perché il suo passaporto è scaduto”, hanno aggiunto i legali.

CRONACA