Sgrida il bambino che ruba souvenir. Pestato a sangue

Redazione,  

Sgrida il bambino che ruba souvenir. Pestato a sangue

POMPEI – Doveva essere una giornata spensierata, all’insegna dell’arte e della cultura. Una passeggiata tra le domus della città sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo per imparare a conoscere la storia non soltanto dai libri di scuola. Invece, quella gita fuori porta, organizzata minuziosamente da mesi, è finita nel sfociare nel sangue per motivi che restano da chiarire dagli inquirenti che indagano sul caso. Ad avere la peggio un commerciante di Pompei, “colpevole” di aver difeso la sua professione e di aver richiesto la restituzione della merce che gli era stata rubata.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA